Per rimanere in vita e svolgere le funzioni vitali più basilari come la respirazione, la produzione cellulare, l’organismo deve eseguire milioni di processi biochimici dando vita al metabolismo BMR che rappresenta l’energia necessaria per mantenere il funzionamento dell’organismo a riposo.
Il BMR può svolgere un ruolo nell’aumento di peso influenzando la quantità di energia di cui l’organismo ha bisogno in un determinato momento. L’energia in eccesso viene quindi immagazzinata come grasso.
Ad esempio le scelte alimentari e l’attività fisica possono avere un notevole impatto sul metabolismo basale.

 

Principali fattori che hanno un effetto sul metabolismo BMR

 

Composizione corporea:

il tessuto adiposo ha un’attività metabolica inferiore rispetto al tessuto muscolare pertanto con l’aumentare della massa muscolare magra, aumenta il tasso metabolico

 

BCM massa cellulare:

rappresenta la massa metabolicamente attiva. Il muscolo richiede più energia per funzionare rispetto al grasso.
Quindi maggiore è la BCM, maggiore sarà l’energia necessaria per svolgere le varie attività.
L’allenamento di resistenza o di forza è più efficace per costruire e mantenere un buon livello di BCM

 

Sesso:

il tasso metabolico basale (BMR) è mediamente dal 5 al 10% inferiore nelle donne rispetto agli uomini.
Ciò è in gran parte dovuto al fatto che le donne generalmente possiedono più grasso corporeo e meno massa muscolare rispetto agli uomini che hanno una corporatura simile.

 

Età:

Con l’aumentare dell’età il tasso metabolico è soggetto a rallentamento. Ciò è dovuto principalmente alla perdita di tessuto muscolare e modificazione dei processi ormonali e neurologici. Dopo i 40 anni circa una diminuzione della BCM durante l’età adulta si traduce in un calo lento e costante di circa lo 0,3% all’anno del BMR.
Tale processo può essere tuttavia in parte evitato/rallentato allenando la forza muscolare durante l’età adulta

 

Attività fisica

L’esercizio aumenta la BCM e la massa muscolare attivando il metabolismo e bruciando Kilocalorie ad un ritmo più elevato, anche quando il soggetto è in condizioni di riposo.

 

Fattori ormonali

La presenza di squilibri ormonali come ipo e ipertiroidismo possono influenzare il metabolismo
Il T4 viene considerato l’ormone chiave rilasciato dalle ghiandole tiroidee ed ha un effetto significativo sul tasso metabolico. L’ipotiroidismo è abbastanza comune nelle donne in prossimità o post la menopausa.
I soggetti con problemi di peso dovrebbero far controllare la propria funzione tiroidea dal proprio medico

 

Fattori ambientali

Le variazioni ambientali come l’aumento o l’abbassamento della temperatura costringono l’organismo a lavorare di più per mantenere la sua temperatura normale aumentando il BMR.
Alimentazione
La tipologia degli alimenti e il piano alimentare hanno una grande influenza sul BMR.

 

BIA-Dex consente di stimare con accuratezza il tasso metabolico su diversi soggetti

 

 

mascaretti srl facilities – composizione corporea
Via Mamiani 24-26 – 60125 Ancona – Tel. 071.2071338 – Fax 071.2071345
Info@mascaretti.it   composizionecorporea.com

Copyright © – La documentazione all’interno di questo sito è di proprietà della mascaretti srl

 

Torna alla lista articoli

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi