Il movimento dei fluidi corporei può essere rappresentato dal rapporto ECW/ICW

Le membrane cellulari sono film sottili semi-permeabili e dinamici costituiti da proteine ​​e grassi lipidici mobili per consentire il trasporto dei fluidi e delle sostanze. Inoltre regolano e controllano non solo l’accesso di ioni inorganici, sostanze nutritive e composti biologici, ma anche l’ingresso di farmaci e l’uscita di prodotti di scarto. (Mosby, 1999)

In generale, uno spostamento dei fluidi corporei verso il compartimento intracellulare ICW suggerisce processi anabolici e uno stato nutrizionale migliorato. Al contrario, uno spostamento verso il compartimento extracellulare (aumento di ECW) suggerisce un declino dello stato di salute del paziente.

“In condizioni fisiologiche, la concentrazione media di tutte le sostanze osmoticamente attive nei fluidi extracellulari è di 290 mmol / kg di H2O, e questo rimane in equilibrio con i fluidi intracellulari. Un cambiamento nella concentrazione di sostanze osmoticamente attive in uno dei compartimenti fluidi crea un gradiente di pressione osmotica e di conseguenza, il movimento dell’acqua tra i compartimenti.

 

Principali cause dello spostamento dei fluidi corporei

.

   

.

Gli elettroliti: forniscono gran parte delle sostanze osmoticamente attive sia dell’ECW che dell’ICW. Il sodio è l’elettrolita primario dell’ECW mentre Il potassio è l’elettrolito primario dell’ICW. Il magnesio è il minerale chiave responsabile dell’attivazione del pompaggio dell’elettrolita dentro e fuori la cellula. Una carenza di potassio o magnesio può causare una perdita di ICW. Un eccesso di sodio può causare un aumento di ECW.

Tossine: possono aumentare il livello di sostanze osmoticamente attive e quindi causare un aumento nell’ECW.
Ad esempio nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica e relativo edema periferico è stato rilevato un aumento delle concentrazioni di endotossina. (Niebauer, J, Volk H-D, Kemp M, Dominguez M, et al.)

Danno mitocondriale: i mitocondri rappresentano la “centrale elettrica” ​​della cellula e forniscono energia al resto dell’organismo. Il DNA dei mitocondri è almeno 10 volte più suscettibile al danno ossidativo rispetto al DNA all’interno del nucleo della cellula. L’inefficienza mitocondriale dovuta al danno ossidativo e / o all’insufficienza dei nutrienti può essere causa di spostamento dei liquidi. (Richter C, Park JW, Ames BN).

Stress: l’equilibrio del sodio è regolato a livello renale dall’azione dell’ormone surrenalico aldosterone. Pertanto, lo stress, attraverso il suo impatto sulla funzione surrenale, può influenzare l’equilibrio dei liquidi così come la funzionalità renale causando un aumento di ECW e del rapporto ECW/ICW

Acidi grassi essenziali: l’integrità della membrana cellulare semi-permeabile può dipendere anche dal contenuto lipidico della membrana. Bassi livelli di acidi grassi essenziali o alti livelli di grassi trans possono avere un impatto negativo sull’integrità della membrana.

Stato infiammatorio: l’infiammazione dovuta a traumi, sostanze tossiche e o insufficienza di nutrienti può contribuire all’aumento di ECW liquidi extracellulari. Lo stress ossidativo può danneggiare le membrane cellulari. Alti livelli di glucosio attraverso il processo di glicazione proteica possono danneggiare le proteine ​​della membrana cellulare e compromettere l’efficienza del trasporto attivo.

Malattia cronica: i processi patologici associati al catabolismo tissutale possono portare a un profondo spostamento dei liquidi corporei. Il cancro è un esempio estremo di una malattia catabolica.

Allergie: le risposte allergiche aumentano il livello corporeo complessivo dell’istamina e possono causare uno spostamento del fluido dall’interno della cellula all’esterno della cellula.

.

 

diapositive-bc
mascaretti srl facilities – composizione corporea

Torna alla lista articoli

mascaretti srl – tecnologie medicali – Via Mamiani 24-26 – 60125 Ancona – Tel. 071.2071338 – Fax 071.2071345
Info@mascaretti.it   composizione corporea

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi