Generalmente l’infiammazione acuta sorge come processo protettivo al fine di superare una minaccia di breve durata, come un infortunio, con la funzione di ripristinare l’omeostasi tissutale.

Spesso però si tratta di infiammazione cronica o patologica, condizione in cui la risposta infiammatoria si protrae nel tempo causando nel contempo un danno tissutale che purtroppo va ad influire sulla funzione degli organi, alterando a volte anche la regolazione del sistema immunitario favorendo l’insorgenza di patologie autoimmunitarie quali artrite reumatoide, fibromialgia, sclerosi multipla, lupus eritematoso sistemico, etc.

L’analisi dell’impedenza bioelettrica eseguita con dispositivi professionali sensibili alla fase può offrire informazioni utili per valutare e monitorare pazienti con stati infiammatori, patologie autoimmuni e/o durante la convalescenza.

Parametri BIA utili per monitorare le condizioni del paziente.

Variazione parametri Causa Infiammazione acuta Infiammazione cronica
↓ BCM-Graph Danno all’integrità delle membrane cellulari
↓ PhA Angolo di fase Riduzione qualità e quantità membrane cellulari
Possibile ↑ FLUID-Graph Alterazione qualità muscolare e dei fluidi corporei
↑ ECW%  – ↓ ICW% Passaggio dei fluidi da ICW → ECW
↓ BCM Perdita di liquidi da ICW a ECW e atrofia muscolare
↑ ECM/BCM Stress ossidativo –
deperimento muscolare

Per monitorare il recupero, i marker di predizione ideale sono:
l’angolo di fase, la BCM e l’ECW.

Il PhA fornisce una stima approssimativa della qualità e della quantità di BCM, pertanto bassi valori di PA possono riflettere una ridotta quantità di cellule metabolicamente attive e quindi di BCM e Massa muscolare.

Ricordiamo inoltre che la BCM rappresenta la quantità di tessuto metabolicamente attivo (organi, tessuto nervoso, muscolo viscerale e scheletrico).
Variazioni di BCM sono generalmente derivate da cambiamenti nella massa muscolare.
Fattori che favoriscono l’aumento della BCM:
esercizi di resistenza, idonea assunzione proteica di alta qualità e adeguato riposo.

Contrariamente, carenza di proteine alimentari, mancanza di esercizio fisico, malassorbimento, infiammazione, aumento del cortisolo (stress), insulino-resistenza e ipotiroidismo possono contribuire alla perdita di BCM.

L’acqua extracellulare (ECW) include tutta l’acqua corporea che non si trova nella BCM.
Comprende l’acqua nel plasma, negli spazi tra i tessuti, nella linfa e nell’adipe.
Livelli più elevati di ECW spesso sono associati ad una peggiore condizione di salute.
Tra i fattori che possono favorire l’aumento di ECW ricordiamo sovrappeso/obesità, infiammazione, tossicità, attivazione immunitaria (infezioni, allergie), lesioni, aumento del consumo di sodio, linfedema, insufficienza renale, insufficienza cardiaca, ipotiroidismo, etc.
Al contrario, l’eventuale riduzione del grasso corporeo così come condizioni di disidratazione, assunzione di diuretici, caffeina, alcool, etc. possono favorire una riduzione di ECW.

L’analisi BIA fornisce una serie di dati che valuta complessivamente stato nutrizionale come il tessuto metabolicamente attivo relativo (rapporto ECM / BCM) e l’integrità cellulare (Angolo di fase PA).

Sia il rapporto ECM / BCM che i valori di PA si correlano ad uno stato infiammatorio aumentato.

La misurazione diretta e non calcolata di Resistenza, Reattanza e Angolo di fase eseguita con BIA-Dex e/o Bodystat fornisce informazioni sulla funzione cellulare del corpo, sulla produzione di energia e sull’equilibrio dei fluidi corporei.
consentendo al professionista di monitorare i livelli di energia, tossicità, infiammazione e risposta al trattamento.

PA_RITENZ_OBES     bia-dex-sfumato-1       RITENZ_2  BS_3

BIA-Dex e Bodystat sono dispositivi sensibili alla Fase che consentono di misurare l’età biologica, così come i livelli di grasso corporeo e massa cellulare/muscolare, due dei più importanti bio-marcatori di invecchiamento.

 

diapositive-bc
mascaretti srl facilities – composizione corporea

Torna alla lista articoli

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi