In precedenza abbiamo avuto modo di valutare come la Reattanza Xc possa essere considerata una misura della capacità della membrana cellulare e una misura indiretta del volume intracellulare ICW o della massa cellulare BCM. Pertanto le interfacce delle membrane cellulari e dei tessuti offrono reattanze capacitive contrariamente a grasso corporeo FM, acqua corporea totale TBW e acqua extra cellulare ECW che al passaggio della corrente offrono una resistenza elettrica.

L’organismo cerca sempre di rigenerarsi e rinnovarsi.
Le nuove cellule offrono una conducibilità elettrica migliore rispetto a quelle senescenti e morenti. L’ Angolo di Fase offre un’importante informazione a riguardo, in quanto, se risulta essere inferiore alla media (in funzione di età e sesso) o se sta diminuendo rispetto al valore basale, il soggetto può trovarsi in stato catabolico ovvero le cellule si stanno deperendo ad una velocità superiore di come si stanno rigenerando.  Pertanto la riduzione del PhA può rappresentare un calo di riserve omeostatiche.

 

PA_RITENZ_OBES     PA1

 

Considerato che il cortisolo (ormone dello stress) è uno degli ormoni in grado di interagire e condizionare numerose funzioni dell’organismo, tra cui quella legata al catabolismo, attraverso l’Angolo di fase ad esempio è possibile valutare l’effetto di questo ormone (velocità di rigenerazione cellulare Vs velocità deperimento cellulare).

Quando il soggetto ha un PhA inferiore alla media spesso l’organismo non è in grado di rigenerarsi.

Le possibili cause possono essere:

– alimentazione scorretta
– stile di vita
– apparato digerente non in grado di scomporre gli alimenti in modo da utilizzare i nutrienti per creare nuove cellule.
– mancanza del tempo necessario all’organismo per rigenerarsi (generalmente tale attività avviene durante il sonno).
– patologie.

Ad esempio se il soggetto soffre di disturbi del sonno (ore insufficienti e/o scarsa qualità) l’Angolo di Fase può diminuire in quanto non viene dato all’organismo il tempo sufficiente per recuperare dalle varie attività svolte durante la giornata (lavoro, stress, attività fisica, etc).  In particolare, le donne spesso sono soggette ad un prolungamento delle attività quotidiane tra cui quelle familiari (prendersi cura dei propri figli, lavorare fino a tardi, etc). Spesso tutto ciò si traduce in circa 4-5 ore di sonno.

Altra considerazione è quella legata al sistema nervoso. Ad esempio un angolo di fase di 5° su un soggetto in sovrappeso può far anche supporre che il sistema nervoso parasimpatico stia funzionando poco.
Contrariamente un angolo di fase > 7 spesso è riconducibile ad un buon equilibrio tra sistema simpatico e parasimpatico.

Esiste una differenza significativa nell’angolo di fase tra soggetti sani e patologici pertanto nei soggetti dove sono necessari confronti ripetuti della composizione corporea, il monitoraggio dell’Angolo di fase può essere estremamente utile.

L’angolo di fase può essere rilevato solo con l’ausilio di dispositivi professionali sensibili alla fase in grado di misurare e visualizzare direttamente tale valore.

mascaretti srl facilities – composizione corporea

Bibliografia

–  Kushner RF. Bioelectrical impedance analysis: A review of principles and applications. J Am Coll Nutr. 1992
– Foster KR, Lukaski HC. Whole body impedance- what does it measure? Am J Clin Nutr. 1996
–  Schwenk A, Beisenherz A, Romer K, Kremer G, Salzberger B, Elia M. Phase angle from bioelectrical impedance analysis remains an independent predictive marker in HIV infected patients in the era of highly active antiretroviral treatment. Am J Clin Nutr . 2000
– Gupta D, Lammersfeld CA, Burrows JL, Dahlk SL, Vashi PG, Grutsch JF, et al. Bioelectrical impedance phase angle in clinical practice: implications for prognosis in advanced colorectal cancer. Am J Clin Nutr . 2004

mascaretti srl facilities – composizione corporea

 

diapositive-bc
mascaretti srl facilities – composizione corporea

Torna alla lista articoli

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi