ECM_BCM

Premesso che l’ECM comprende tutti i tessuti metabolicamente non attivi e la BCM (ATM) include tutti i tessuti metabolicamente attivi, il rapporto ECM / BCM determinato mediante l’analisi dell’impedenza bioelettrica è un indice molto sensibile alla malnutrizione e l’eventuale aumento può rappresentare un segnale di avvertimento precoce di peggioramento dello stato nutrizionale.

Parallelamente ed in aggiunta all’Angolo di fase questo parametro potrebbe essere un’ulteriore opzione per la valutazione dello stato nutrizionale, della qualità muscolare o dell’eventuale squilibrio dei fluidi.

Anche se i valori medi oscillano tra 0,8 – 1, negli sportivi o nei soggetti con elevata massa muscolare o in presenza di disidratazione tale rapporto potrebbe essere inferiore a 0,8.

Tipiche variazioni del rapporto ECM/BCM

↑  ECM/BCM
– In presenza di catabolismo della BCM, al fine di mantenere costante il livello totale dei fluidi TBW, l’organismo compensa il deficit immagazzinando i fluidi nella ECM, aumentando quindi la percentuale di ECW.
– In presenza di Insulino resistenza e/o sindrome metabolica
– L’aumento di ECW e quindi di ECM è possibile anche senza la manifestazione di variazioni di peso corporeo (come ad esempio durante i processi catabolici a carico della BCM) o quando vi è una perdita di fluidi intracellulari ICW.  In questo caso l’indice ECM / BCM.risulta essere significativo.
– Carenza di qualità delle proteine alimentari, mancanza di esercizio fisico, malassorbimento, infiammazione, livelli elevati di cortisolo (stress), ipotiroidismo, stati di malnutrizione, cachessia, perdita di massa muscolare, patologie, alimentazione squilibrata

↓  ECM/BCM
In presenza di un buono stato fisico, in caso di un miglioramento dello stato nutrizionale, di una buona idratazione intracellulare o di riduzione dei fluidi extracellulari ECW.

La valutazione e il monitoraggio dei compartimenti fluidi e cellulari è fondamentale sia negli interventi di perdita di peso (nel caso di soggetti in sovrappeso o obesi) sia negli interventi di aumento di peso (anoressia, patologie, sport etc). Anche se la FFM massa magra è generalmente proporzionale alla massa cellulare BCM spesso può verificarsi un‘alterazione della distribuzione dei fluidi come ad esempio in presenza di trattamenti farmacologici o variazioni della composizione corporea.

3COMP_BCM        AA_BIADEX2

Di conseguenza un aumento di FFM massa magra non riflette necessariamente un aumento in termini di BCM massa cellulare poiché la FFM comprende sia I fluidi extracellulari ECW che la BCM.
In presenza di un’alterazione della distribuzione dei fluidi, come nel caso di livelli elevati di cortisolo o durante particolari trattamenti farmacologici, la sola Massa magra FFM non riflette in maniera affidabile la componente metabolicamente attiva BCM.

L’analisi tricompartimentale avanzata eseguita con analizzatori sensibili alla fase (BIA-Dex®)  ed elaborata con il nuovo software Keys Comp fornisce oltre al valore dell’indice ECM/BCM anche una stima dettagliata sia della FFM massa magra che delle sue componenti BCM, ICW, ECW.

L’analisi dei fluidi e dello stato nutrizionale viene elaborata automaticamente con le specifiche funzionalità del software Fluid Graph e BCM Graph.

elettrodi-4-sfumato     normal_donna   ECM_BCM

.

LOGO_1
mascaretti srl facilities – composizione corporea
Via Mamiani 24-26 – 60125 Ancona – Tel. 071.2071338 – Fax 071.2071345
info@mascaretti.it   composizionecorporea.com

BIA-Dex® è un marchio registrato di proprietà della mascaretti srl
Copyright © 2015 La documentazione all’interno di questo sito è di proprietà della mascaretti srl.

Torna alla lista articoli

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi